Vergine Santissima, Gesù nacque da te, nella beata notte del Natale, ed allora si compirono le Scritture. Discese «come la rugiada sul vello», per salvare il genere umano, e per elevarlo a Dio. O ammirabile scambio! Il Creatore del genere umano, prendendo da te un corpo, si fece uomo

senza concorso di uomo, e ci donò la sua Divinità! O Maria quanto è grande la tua dignità, quanto è mirabile ciò che Dio ha compiuto in te!

Ave Maria.

Immacolata, Madre di Dio, prega per noi.